Turismo e Social Network

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Turismo e Social Network, molti credono sia il binomio vincente per il business nel settore dei viaggi per i prossimi anni. Ma come il Social Media Marketing cambia e cambierà il modo di fare marketing per le strutture ricettive e gli operatori turistici? Quali sono le opportunità offerte dai social come Facebook, Twitter e LinkedIn per aumentare i ricavi e come migliorano il modo di fare vacanza dei turisti?

Il presente articolo ha lo scopo di analizzare le domande sopra riportate e di introdurre tematiche di approfondimento sul marketing turistico con i media sociali.

turismo.social-network-piramide-turismoPrima di tutto dividiamo gli attori coinvolti nel processo di negoziazione turistica e definiamo i loro macro obiettivi. Partendo dalla testa della piramide abbiamo il territorio e gli enti di turismo (offerta territoriale); Subito sotto troviamo le strutture ricettive (produzione offerta): Hotels, Ristorazione, Camping, Navi crociera, etc.; Nel centro (allestimento offerta e distribuzione) abbiamo gli operatori turistici intesi come Tour Operator e Agenzie viaggio (on e off line); Alla base della piramide invece troviamo i turisti, cioè gli usufruitori dell’offerta di turismo.

turismo.social-network-catena-comportamentale

 

Altro elemento importante da tenere presenta è la catena comportamentale di un turista tipo: Parte dalla ricerca di informazioni; Analisi e confronto delle offerte trovate; Acquisto del pacchetto; Viaggio e soggiorno; Feedback e fidelizzazione.

Bene, se vediamo il business turistico sino ad oggi, sia la piramide che la catena sopra presentate rappresentano gli strumenti di marketing principali per sviluppare le strategie di offerta turistica.

Se, invece, guardiamo al futuro, i social media (web 2.0) rappresentano una vera rivoluzione del modo di comunicare, offrendo la possibilità di interagire e di creare Engagement (raggruppamento di persone sotto elementi di interesse comune). Oggi possiamo vedere i social media come un ulteriore canale di comunicazione da aggiungere agli altri nel media planning relativo alle campagne di promozione turistica, per domani, possiamo provare a pensare ai social media come strumenti che rivoluzionano la piramide relazionale e la catena decisionale del turista tipo.

In che modo i social media possono cambiare gli elementi relazionali? I media sociali, abbiamo detto, offrono la possibilità di interazione, la qui ottica di relazione può essere vista come un cambio di ruoli nel processo di negoziazione. Sino ad oggi la parte del performer nel processo è tenuta dal operatore che coordina l’offerta e la domanda di turismo, con la comunicazione interattiva, i ruoli si possono rivoltare, offrendo l’opportunità al consumatore di turismo di coordinare il processo. In parole più semplici, il turista può diventare il costruttore dell’offerta e allo stesso tempo il promotore, mentre gli operatori diventano i fornitori dei moduli da integrare e il coordinamento operativo.
Bene, di questo argomento evolutivo ne parliamo in un successivo articolo dedicato. Ora, stiamo con i piedi per terra e vediamo come oggi possiamo sfruttare i media sociali al fine migliorare l’offerta turistica e aumentare la soddisfazione sia dei clienti turisti che delle strutture ed operatori.
Analizzando l’attuale catena comportamentale del turista tipo, possiamo collocare i social media nei seguenti anelli: Ricerca informazioni, Confronto offerta, feedback e fidelizzazione.

  • Visite: 19877

You have no rights to post comments

Servizi a pagamento amministrati da:
Brokerad Ltd
71-75, Shelton Street, Covent Garden
London WC2H 9JQ, United Kingdom
VAT: GB239193193

Social Network