Complessità del Digital Marketing 3.0

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Con questo libro si è voluto mettere nero su bianco tutte le articolazioni del Digital Marketing 3.0 allo scopo di dimostrare si tutte le opportunità ma anche le complessità che devono portare i Digital Marketing Manager a comprendere che la loro attività è composta da una fetta importante di formazione continua e soprattutto sperimentazione pratica delle nuove tecniche, canali media e soprattutto piattaforme online di automazione del marketing digitale.

Importante anche ricordare che il libro ha affrontato il Digital Marketing rivolgendo l’attenzione al Web (e-commerce) quando oggi i consumatori stanno migrando velocemente verso l’Only mobile dove tutto cambia completamente anche nei termini di marketing digitale.

Per esempio se oggi un e-commerce consumer vede il mobile come un accessorio, perde di sicuro il 60% delle opportunità di vendita. Con Only Mobile si intende la maggior parte dei consumatori che non usa più il PC e usa, per gli scopi per cui usava prima il PC, il proprio device mobile Smartphone o Tablet.

Perché il mobile cambia tutto per il Digital Marketing? Il digital marketing desktop (e il vecchio Web Marketing) si basano interamente sui Cookie, tecnologia di tracciamento ormai obsoleta nel mondo mobile. Il mobile device limita moltissimo gli spazi.

Non è più sufficiente avere delle pagine e siti promozionali Responsive, ma devono essere interamente ripensati First Mobile, con contenuti limitati e adatti alla consultazione da mobile. Si deve digerire il fatto che meno del 10% degli utenti mobile usa i motori di ricerca e spende la maggior parte del tempo sulle Mobile Application di tipo sociale e di interazione.

 

Figura 7000.01 – Report 2015 – rapporto tempo speso tra browser e app su mobile.

 

Il grafico mostrato in immagine, prodotto dai dati del 2015, mette in rilievo anche il basso volume di tempo speso sui browser. Il Browser è lo strumento che permette la visualizzazione dei contenuti web come i siti e-commerce e sono le uniche app mobile dove i cookie sono ancora in parte funzionanti.

Oggi sicuramente tali valori rispetto al 2015 sono cambiati riducendo ulteriormente la percentuale del tempo speso nei browser.

Per il futuro (a breve termine), ogni business online consumer basato sui browser deve incominciare a pensare a come migrare verso mondo app. Attenzione! Una app mobile molto spesso viene interpretata come la copia in mobile app di un sito (errore che si compie rivolgendosi a una Web Agency per la progettazione e/o realizzazione).

Invece deve essere pensata come un prodotto per l’azienda e non uno strumento di marketing. Poi il marketing verrà usato per portare il prodotto mobile verso il mercato mobile.

You have no rights to post comments

Servizi a pagamento amministrati da:
Brokerad Ltd
71-75, Shelton Street, Covent Garden
London WC2H 9JQ, United Kingdom
VAT: GB239193193

Social Network