Retargeting (Hoeply 2017)

Strategie di Digital Marketing per l'ecommerce

Il sito riporta sottoforma di articoli i contenuti da cui sono stati tratti i test del libro pubblicato da Hoepli. Nel sito ogni singolo articolo con immagini orriginali a colori è commentabile (dagli utenti registrati - acquirenti del libro). Nel sito vi sono articoli (capitoli) esclusivi non riportati nel libro stampato.
  • 2. Digital Marketing 3.0 e Retargeting

  • 3. Retargeting Management

  • 4. Full tracking

  • 5. Retargeting Avanzato

  • 6. CRA (Customer Relationship Automation)

  • 7. Conclusione

Vi è mai capitato di visitare un sito di e-commerce e, dopo qualche giorno, di visualizzare nuovamente il banner pubblicitario dello stesso prodotto che avete visto ma non avete comprato? Bene, siete stati oggetto di una campagna di Retargeting. Prima di parlare di Retargeting, però, dobbiamo fare un passo indietro e raccontare come stiano cambiando le tecniche e le modalità di marketing...

Articoli

Dal Web Marketing al Digital Marketing

Sino a oggi, i siti Internet di successo si sono sfidati sul terreno dei click, alla conquista degli utenti potenzialmente interessati ad acquistare. SEM e SEO sono le tecniche di web marketing adoperate per intercettare chi è alla ricerca di un’informazione o di un prodotto compatibile con quelli offerti. Il 2015 e 2016 hanno segnato un grande cambiamento nel marketing online con il passaggio...

Digital Advertising

Il sito Internet e la mobile app sono paragonabili a un negozio fisico, che possiamo aprire in una zona ad alta densità di visite (una via affollata o un centro commerciale) o in un luogo più periferico. Nel secondo caso, però, avremo bisogno di fare molta pubblicità per attirare gente. Un ecommerce, che sia proprietario o aperto su un marketplace come Amazon, ha la stessa necessità di...

Il Mobile

Il mercato del consumer online va sempre più verso l’only mobile: molti, ormai, usano esclusivamente i device mobile per connettersi e navigare nella Rete. Siamo perciò in una situazione molto complessa, dove l’offerta di informazioni e servizi online è ancora nella fase di passaggio dal Web Desktop al Web Responsive (cioè a siti e pagine per desktop adattati ai mobile) mentre buona parte...

Fare Retargeting

Quanti utenti entrano in un negozio online ed escono con un prodotto acquistato e quanti, invece, escono senza aver acquistato? Bene, il Retargeting è una tecnica di marketing online che lavora proprio su quella maggioranza degli utenti che ha visitato il sito di e-commerce e ne è uscita senza acquistare.

Ad-exchange e RTB

Gli adexchange sono piattaforme evolute di interscambio elementi e spazi pubblicitari online basati sulle aste. Rappresentano l'evoluzione delle tradizionali piattaforme di interscambio pubblicitario usate dalle centrali media. Si caratterizzano per la loro dinamicità nel usare i dati come elementi per decidere quale annuncio mostrare in ogni spazio pubblicitario gestito sia in pagine web che...

Retargeting e/o Remarketing

Molti ancora pensano che per buttarsi nel mondo del commercio elettronico sia sufficiente creare un sito Internet, ottimizzarlo per il posizionamento nei motori di ricerca e poi, una volta che il sito è online, attendere gli ordini. Purtroppo questo è un sogno che difficilmente si potrà realizzare. Come qualsiasi attività commerciale, anche l’e-commerce richiede investimenti per informare,...

In cosa consiste il Retargeting?

Molti pensano che per fare Retargeting sia sufficiente rivolgersi a un’agenzia che provveda a tutto. Questo ragionamento è assolutamente errato. Le agenzie sono da considerarsi come fornitori qualificati traffico di utenti da retargettizzare. Il Retargeting deve essere affrontato come una strategia di marketing da mettere a punto all’interno dell’azienda.
Il management va inteso come strategia di marketing online, in funzione del consolidamento finanziario. Il Retargeting e il Digital Marketing in generale devono diventare una strategia per l’azienda da sviluppare internamente, non da affidare ad agenzie esterne. Queste ultime, nel tempo, devono diventare dei fornitori di traffico media online specializzato, da inserire in una strategia di...

Categorie

3.1. Metodologie

Se non si vuole sprecare soldi a causa di una gestione disorganizzata, si consiglia vivamente di adottare un metodo di lavoro. Di seguito vengono introdotte delle metodologie che si ritengono applicabili al Digital Marketing e che possono contribuire al raggiungimento obiettivi e soprattutto al migliorarli, nel tempo, del ROI (Ritorno dell'Investimento).

3.2. Obiettivi

L’obiettivo finale di un e-commerce è vendere a nuovi clienti e rivendere ai clienti acquisiti. Per una mobile application gli obiettivi sono il download e l’installazione della app mobile e l’uso dell’app nel tempo. Ogni obiettivo finale o intermedio viene definito una azione e rappresenta una conversione.

3.3. Pianificazione Finanziaria

Chiedere a un’azienda di investire almeno 4/500.000€ all'anno in acquisizione di traffico pubblicitario online, senza prevedere quanto questo investimento produrrà in termini di fatturato, è una mossa molto irresponsabile per un traffic manager, oltre ad essere il modo sicuro per ricevere un NO. Pertanto, il primo compito per il DAM consiste nel preparare una sorta di ‘campaign plan’ il...

3.4. Preparazione degli ambienti

Con la fase di preparazione si entra nella parte operativa del Retargeting Management. La fase preparatoria può durare anche diversi mesi e viene messa a punto nel tempo, a seguito dei risultati raccolti ed analizzati e durante l'esecuzione del processo. Consiste nel preparare gli ambienti, i sistemi di rilevamento e di analisi per l'esecuzione delle campagne online. Precedentemente si è...

3.5. Campagne di Pubblicità online

Per portare un utente online a compiere un'azione online, si è detto che si deve prima interessarlo poi convincerlo a compiere l’azione (Capitolo 3.2 - Obiettivi). Per interessare e convincere un utente a visitare e a tornare a visitare una pagina/sito si deve programmare delle campagne pubblicitarie online. Le campagne non sono altro che: programmi pubblicitari verso specifici target di...

3.6. Canali Media Online

Nel marketing tradizionale, per raggiungere il mercato con annunci pubblicitari ci si deve rivolgere a centrali media o direttamente con publisher come Giornali e Riviste, Televisione e Radio, e altri. Nel mondo digitale esistono uno svariato numero di media online i quali consentono agli annunci pubblicitari di essere visti dagli utenti online. Anche nel digitale si possono classificare i...

3.7. Campagna Advertising Online (lancio e gestione)

Sino ad ora ci si è occupati della pianificazione e preparazione delle campagne di advertising online. Ora si entra nel vivo: Configurazione del flusso comportamentale utenti delle campagne; programmazione della campagna nelle piattaforme online (Facebook advertising nella guida); avvio campagna ed inizio generazione di traffico.

3.8. Monitoraggio campagna

Ora che tutto è pronto, montato e programmato possiamo lanciare le campagne e iniziare a generare il traffico. Questa fase rappresenta quella più delicata in quanto si deve fare tutto il possibile al fine di trasformare il traffico acquisito in conversioni e relativi risultati. Qui iniziamo a mettere in atto le metodologie descritte precedentemente al fine di gestire il rapporto con gli utenti...

3.9. Analisi delle Performance e Ottimizzazioni

L’analisi delle performance delle campagne di pubblicità online, rappresenta la chiave di distinzione del Digital Marketing nei confronti del Web Marketing. Con analisi delle performance si intende il comprendere l’andamento delle campagne in ogni fase di attività in relazione con gli obiettivi definiti in campaign plan. Analisi dei dati raccolti in ogni fase del funnel comportamentale...
È stato deciso di dedicare un intero capitolo all'argomento di tracciamento in quanto lo riteniamo il più importante per il Digital Marketing 3.0 e soprattutto il Retargeting. L’obiettivo di questo capitolo principale è di spiegare esattamente il funzionamento dei sistemi di tracking avanzati e mostrare il funzionamento di alcune piattaforme online appositamente selezionate a questo scopo:...

Categorie

4.1. Modelli di attribuzione

Il modello di attribuzione rappresenta il metodo con cui si assegna il premio per la conversione al canale che ha prodotto la conversione nel sito. Il modello di attribuzione standard e usato esclusivamente nel Web Marketing è il Last-Click (dopo ultimo click), assegnazione del premio conversione all'ultimo canale che ha generato la visita che si è convertita in vendita.

4.2. Identificare l’utente nella rete per il Retargeting

Il Retargeting rappresenta un modello comportamentale di targetizzazione delle campagne pubblicitarie. Il tipo di comportamento in questione è rappresentato dalla visita recente di un sito o una mobile app da parte di un utente online. 

4.3. Tag Management con GTM (Google Tag Manager)

Google Tag Manager (abbreviato GTM) rappresenta un sistema di contenitore intelligente per TAG da pubblicare e mostrare all’interno dei siti internet e/o delle mobile app. Per comprendere bene GTM dobbiamo prima comprendere di cosa si tratta e a cosa serve un TAG. Il TAG è un marcatore software che viene stampato all’interno delle pagine di navigazione di un sito e di una mobile...

4.4. Tracking System

Esistono diverse soluzioni online sul mercato per tracciare il traffico che si porta verso il sito internet da fonti esterne. Lo scopo di un sistema di tracciamento (Tracking system) è di intermediare tra i canali che forniscono il traffico e la visita del sito.

4.5. PostBack Tracking

Il PostBack Tracking o anche chiamato Server2Server (S2S) tracking è un sistema di tracciamento delle conversioni per mezzo di una chiamata dedicata con ritorno di parametri forniti dal richiedente. Più precisamente rappresenta una forma sicura certa per contare le conversioni da parte di un publisher il quale chiede ai suoi advertiser di comunicare esattamente quando del traffico da lui...
Nei paragrafi precedenti è stato affrontato, con un linguaggio semplice e comprensibile a tutti, il Retargeting, in particolare abbinandolo alla piattaforma di advertising di Facebook, con cui è possibile lanciare delle campagne di Retargeting semplici e statiche. In questo capitolo, invece, si affronta il Retargeting con un linguaggio più avanzato, comprensibile a chiunque abbia un po’ di...

Categorie

5.1. Retargeting Dinamico

Il Retargeting dinamico rappresenta la totale personalizzazione degli annunci pubblicitari al comportamento dell'utente registrato durante le visite nel sito. Infatti usa i dati comportamentali raccolti dal tracking, per personalizzare gli annunci pubblicitari, in particolare modo i Banner, includendo prodotti e/o servizi che l’utente ha visitato nelle ultime sue entrate nel sito internet. 

5.2. Facebook Business

Nel capitolo 3 è stato usata la piattaforma di pubblicità di Facebook nella sua versione base e semplice disponibile a tutti gli utenti con un account nel social network. In questo capitolo viene introdotta e mostrato il funzionamento della piattaforma che Facebook mette a disposizione delle aziende che investono nel social come canale di promozione e comunicazione con il mercato e la propria...

5.3. Google Adwords - Search & Display Retargeting

Google Adwords rappresenta il tool di acquisto pubblicità online della prima generazione del Web Marketing. Nel corso di oltre 15 anni si è evoluto molto adattando l’offerta pubblicitaria online alle esigenze del mercato sempre in evoluzione. Negli ultimi ha sviluppato notevolmente la parte di Mobile e targetizzazione intelligente. Anche se non rappresenta una piattaforma nata per il...

5.4. Adroll - per il Retargeting Avanzato

In un libro con guida passo a passo dedicato al Retargeting non poteva mancare la presentazione con le istruzioni all’uso di una piattaforma dedicata al Retargeting avanzata. A tale scopo è stata scelta AdRoll la quale si definisce una piattaforma di Behavioral Targeting (oltre il Retargeting) in quanto usa i dati di comportamento degli utenti nel sito internet per targettizzare nuovo traffico...

5.5. mDSP - Traffico Prospecting Mobile

In tutto il libro si è parlato molto del mobile sia negli aspetti delle soluzioni per i consumer che nei termini di traffico da acquistare e portare verso le proprie soluzioni online. Oggi il Mobile rappresenta una realtà che non si può più trascurare, soprattutto se ci si rivolge ai consumatori. Pertanto è stato deciso di dedicare un capitolo all’acquisizione del traffico di utenti sui...

5.6. Affiliation Retargeting con Awin (ex zanox)

Una forma particolare di traffico Retargeting è quella definita per Affiliazione, cioè dove si ingaggiano publisher con un accordo di ReveneShare, riconoscimento di una parte della commissione ricavata dalla conversione registrata sul traffico ricevuto. 

5.7. Fanplayr - InSite Retargeting

Nell’esperienza di acquisto presso un negozio fisico, l’utente è assistito nella sua visita da un addetto alle vendite che interpreta il linguaggio corporeo e il comportamento del cliente per offrirgli il miglior supporto possibile e portarlo a un acquisto. A tutti sarà capitato di ricevere un complimento da parte di un commesso durante la prova di un abito in un negozio di abbigliamento, o...

Articoli

Tipologie di campagne di Retargeting

A un livello di utenti destinatari esistono 3 tipologie di campagne di Retargeting, che si distinguono sulla base della macro lista di pubblico in cui è stato incluso l’utente: Prospect Retargeting; InSite Retargeting; Customer Retargeting.

Retargeting avanzato

Alla base del Retargeting ci sono i DATI che una volta analizzati e classificati vengono usati per individuare determinate persone nella rete al fine di mostrargli messaggi pubblicitari a lui personalizzati. Pertanto la prima attività che si deve svolgere prima di iniziare a programmare le campagne di Retargeting rappresentano la raccolta dei dati, la loro comprensione e organizzazione.
L’acronimo CRA (Customer Relationship Automation) racchiude tutte le attività marketing automatizzate che verranno sviluppate nei confronti degli utenti (non solo clienti) “acquisiti”40 . La giusta e dettagliata definizione sarebbe Customer Relationship Marketing Automation . 

Articoli

CRA (Customer Relationship Automation)

Con CRA (Customer Relationship Automation) si intendono tutte le attività marketing automatizzate che verranno sviluppate nei confronti degli utenti (non solo clienti) acquisiti. Utente acquisito in termini di utente registrato nei DB dei contatti con l’autorizzazione nel trattamento dei dati ai fini promozionali (OptIn). La giusta e dettagliata definizione sarebbe Customer Relationship...

La Marketing Automation verso i clienti

Le strategie e le relative automazioni di marketing online si attivano in seguito alla registrazione di un utente online nei DataBase del sito e/o mobile app.

Mercato Piattaforme di Marketing Automation

Come accennato il mercato delle piattaforme di Marketing Automation (post acquisizione dell’utente) è in pieno fermento. Da un lato vi sono le piattaforme di eMail Marketing (ricche dal successo nel periodo del Web Marketing) che si arricchiscono di funzionalità di automazione della relazione con gli utenti, sviluppando funzionalità che entra in azione prendendo come canale principale ed...

Marketing BigData e le piattaforme DMP

Si parla molto di BigData negli ultimi anni in modalità teorica ma pochi sono stati i casi applicativi. Ma marketing automation rappresenta uno dei primi settori di business dove la BigData entra a spada tratta come elemento chiave per piattaforme di automazione.

Profilazione comportamentale nella Marketing Automation

Lasciando da parte le piattaforme DMP che rappresentano sicuramente uno degli obiettivi da raggiungere per ogni azienda che sviluppa il proprio business interamente e parzialmente online, il primo passo semplice alla portata di tutti è la classificazione delle situazioni comportamentali di ogni utente interessato al business online che si offre (dati di tipo first-party e second-party):

Regole e Automazioni

La definizione di Automazione in Marketing Automation ha uno scopo ben definito nella CRA. Conoscendo i dettagli di profilazione degli utenti che sono stati inclusi di diversi Segmenti di contatti, è possibile programmare delle regole e dei flussi automatizzati per le comunicazioni promozionali e interazionali.

Relazione clienti multi-canale

Tutti i canali usati per interessare e convincere un utente a diventare clienti possono essere canali per comunicare con lui. Si aggiungono i canali diretti come l’email, SMS e perché no la chiamata Out-Bound via call center. Da aggiungere l’eventuale mobile App che offre diversi mezzi di comunicazione con il singolo utente. Pertanto è possibile creare delle campagne di comunicazione multi...

CRA Retargeting Dinamico

Per gli utenti che ancora non sono inclusi nel DB di una soluzione online il Retargeting Dinamico consentiva di mostrare a loro i prodotti di loro interesse a seguito della visita nel sito di e-commerce della scheda di prodotto. La visita della scheda di prodotto, installa in loro un marcatore (per esempio Cookie) con il codice del prodotto visitato che in fase di individuazione dell'utente nella...

CRA Reports

Le piattaforme di CRA grazie all’immenso volume di dati comportamentali sono in grado di produrre un volume infinito di reportistiche, fondamentali per comprendere il comportamento del mercato, l’andamento e i risultati delle singole campagne di Digital Marketing. Vi sono dei report prodotti da speciali algoritmi di analisi dei dati che consentono di comprendere informazioni comportamentali...

Piattaforma di Marketing Automation

Esistono sul mercato internazionale molte piattaforme che si definiscono di Marketing Automation. Io personalmente credo che si stia facendo molta confusione nell'uso appropriato della termologia di Marketing Automation confondendola con Email Automation.
Nei capitoli precedenti l’obiettivo è stato di introdurre e presentare le diverse tecniche per il Retargeting e le relative piattaforme tecnologiche online di supporto per la parte operativa. Il Retargeting, parte integrante del Behavioral Marketing, è solo agli inizi di un lunghissimo percorso che riguarderà i prossimi decenni.

Articoli

Digital Marketing e Retargeting Management - conclusione

Nei capitoli precedenti l’obiettivo è stato quello di introdurre e presentare le diverse tecniche per il Retargeting e relative piattaforme tecnologiche online di supporto per la parte operativa. Il Retargeting, parte integrante del Behavioral Marketing, è solo agli inizi di un lunghissimo percorso per i prossimi decenni.

Complessità del Digital Marketing 3.0

Con questo libro si è voluto mettere nero su bianco tutte le articolazioni del Digital Marketing 3.0 allo scopo di dimostrare si tutte le opportunità ma anche le complessità che devono portare i Digital Marketing Manager a comprendere che la loro attività è composta da una fetta importante di formazione continua e soprattutto sperimentazione pratica delle nuove tecniche, canali media e...

Mobile App Retargeting

Per tornare all’argomento Retargeting nel mondo mobile app cambiano completamente le logiche. Il mobile ha una fase intermedia esterna e difficilmente monitorabile che è rappresentata dal marketpalce da dove un utente scarica e installa l’app. Questa azione definita “Download & Install” rappresenta la prima conversione per il Mobile App Marketing.

Servizi a pagamento amministrati da:
Brokerad Ltd
71-75, Shelton Street, Covent Garden
London WC2H 9JQ, United Kingdom
VAT: GB239193193

Social Network