Home

Messaggi pubblicitari per i social network

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Grazie hai social media oggi il flusso della comunicazione si genera sempre più dalla intelligenza collettiva ed emotiva che i consumatori hanno maturato in tempi rapidissimi. Il potere che i consumatori hanno acquisito, consente la veloce determinazione del successo o insuccesso di una marca, di un prodotto o di un servizio, se non addirittura di influire sulla reputazione e immagine di una azienda.

 

La comunicazione dei social media si genera grazie al passparola. Ciò implica che le regole di pianificazione pubblicitaria classiche, che per decenni hanno governato il settore della pubblicità, non sono più compatibili con i social network.

Sulla base di queste considerazioni è possibile le nuove caratteristiche che i messaggi pubblicitari devono avere per i social network: un messaggio per potersi rifondersi all’interno dei midia sociali deve essere innovativo, efficace, speciale, capace di diventare l’oggetto principale nella conversazione delle persone.

Il messaggio pubblicitario per i social network deve, quindi, coesistere con i seguenti cinque fattori chiave:

  1. Engagement: Capacità del messaggio di coinvolgere i destinatari suscitando in loro attenzione ed interesse. Il messaggio deve avere un contenuto informativo e deve venire considerato importante, utile o divertente da parte degli utenti;
  2. Partecipazione: Indurre le persone che si relazionano all’interno del social network  a fruire del contenuto e a valutarlo attraverso strumenti di votazione (ranking), a taggarlo (inoltrarlo) al fine di condividerlo con altri utenti (passaparola);
  3. Integrazione: Costruito in modo da essere facilmente integrato a tutti gli strumenti di comunicazione partecipativa utilizzata dagli utenti. Ad esempio un video deve essere prodotto in formati in grado di renderlo riproducibile da tutti i dispositivi elettronici in commercio;
  4. Condivisione: Stimolare i fruitori dei social network a condividerlo tra loro dentro i social network. In questo modo il messaggio potrà diffondersi all’interno della rete grazie al passaparola e stimolare la diffusione virale della comunicazione;
  5. Organizzazione virale: Un messaggio con caratteristiche virali si diffonderà per mezzo dei suoi stessi destinatari, senza che l’azienda debba effettuare ulteriori investimenti pubblicitari per acquisire nuovi spazi sui media.

Un messaggio predisposto per essere diffuso nei midia sociali non deve essere basato sul concetto di informazione persuasiva, bensì sulla catena del comportamento della partecipazione online. Le persone si convincono a sottoscrivere un messaggio o a fornire contenuti di tipo partecipativo se vengono spinti a farlo con il passaparola proveniente da altre persone di fiducia, i quali possono essere conoscenti, amici o parenti. Si tratta di un tipo di persuasione che, a differenza dei midia tradizionali, è più umana perche generata e amplificata dalle stesse persone con le quali si è quotidianamente in contatto.

E’ fondamentale creare continui stimoli di attesa che può spingere le persone ad adottare un comportamento proattivo al fine di non restare fuori dagli ultimi aggiornamenti, per essere sempre online , attivi e aggiornati su tutto quello che succede all’interno del network a cui si è iscritti. Dal punto di vista del marketing, si tratta di espedienti ideati per indurre a fare cose che arrechino vantaggio, oltre che a loro, anche all’azienda fornitrice del servizio.

Gabriele Taviani
Italia: www.slyweb.it
Brasile: www.seobra.com.br

  • Visite: 2334

You have no rights to post comments

Servizi a pagamento amministrati da:
Brokerad Ltd
71-75, Shelton Street, Covent Garden
London WC2H 9JQ, United Kingdom
VAT: GB239193193

Social Network