Slytrade ltd - 29 Hearly Street, London W1G9QR (UK) - Company Rec.: 8503494

B2B Web Advertising

Sviluppare traffico internet in grafo di generare conversioni per siti di vendita prodotti e servizi per il B2B (business to business). Sembra difficile o impossibile ma grazie al re-targeting oggi e possibile. Di seguito vi illustro una nostra strategia di successo nella creazione e gestione di strategie campagne online per il B2B.....

B2BAdvertisingLa difficoltà nel B2B si identifica nella individuare e selezionare gli utenti business nel mezzo del mare degli utenti internet. Il SEO rappresenta lo strumento perfetto per il B2B in quanto consente l'individuazione dei potenziali clienti direttamente da quello che digitano (keywords) sui motori di ricerca, ma per chi vende online rappresenta una piccola parte del traffico giornaliero necessario. 

Per portare alte quantità di traffico potenziale giornaliero verso un sito di ecommerce per il B2B, si deve sviluppare una complessa strategia di display advertising assieme al Dymanic Retargeting. l'obiettivo è quello di forzare l'interesse a prodotti e servizi verso potenziali clienti presenti nel mezzo dei navigatori internet usando il seguente flusso di obiettivi:

1) Creare banner che oltre a generare interesse verso i prodotti e servizi venduti, consentano di filtrare i click dei solo reali interessati, escludendo il più possibile i curiosi e non interessati. Consiglio vivamente di non risparmiare sulla creazione dei banner in quanto non rappresentano un lavoro di solo design. Devono contenere competenze di comunicazione e analisi di reazione sociale da parte degli utenti. Devono coinvolgere oltre al design: un esperto marketing di comunicazione e almeno una persona esperta in sociologia in grado di analizzare la reazione da parte del pubblico.

2) Sviluppare campagne di Display Advertising in RealTime bidding sugli adexchange, inizialmente aprendo la campagna a tutti in relazione a restrizioni geografiche. Nel primo periodo di campagna (5/10 gg), saranno i banner a fare da filtro, il compito degli adexchange e quello di generare una distribuzione massiccia sul territorio di azione. Durante il primo periodo si dovranno analizzare giornalmente i risultati in termini di: categorie (contestualizzazione), tipo banner (anche test A/B), adexchange (ranking), siti publisher, etc. Gradualmente dovranno essere inseriti filtri verso categorie di contestualizzazione e adexchange/publisher considerati negativi in termini di conversioni in click (CTR). Consiglio l'uso della piattaforma www.brokerad.co la quale consente di analizzare il risultato di publishing contemporaneamente su più adexchange compreso Facebook.

target audience3) Contemporaneamente alle campagne display sugli adexchange, di dovrà configurare una campagna di Re-Targeting Dinamico nel sito con TAG installati a livello di: intero sito, categorie prodotti, singolo prodotto, carrello e thankyoupage. Se con la display advertising si individuano gli interessati nella massa degli utenti interner e mobile (clicks nel sito), il retargeting ha il compito di convincere all'acquisto gli interessati, proponendo in una finestra temporale definita (da 15 a 30 gg), banner specifici di singolo prodotto/servizio di interesse all'utente interessato in tutto il web e social contenente spazi pubblicitari amministrati da adexchange.

Riassumendo: la display advertising per divulgare la promozione di prodotti e servizi e filtrare i reali interessati, generare interessamento. Il re-targeting per convincere all'acquisto gli interessati.

Per vedere dei risultati tale strategia deve durare almeno 3 mesi e prevedere un investimento importante non inferiore a $2500 al mese (consigliato almento $5000). I costi per la display advertising in CPM (ogni 1000 impression dei banners) da $0.04 a $0.40, mentre per il re-targeting (solo impression sugli utenti che visitano il sito di ecommerce) da $2.00 a $6.00. Nella piattaforma www.brokerad.co siamo riusciti ad acquistare traffico CPM anche a valori inferiori a $0.04 sul mercato italiano.

Attenzione! le campagne B2B non sono semplici da programmare e amministrare. Richiedono una importante ed esperta analisi e pianificazione iniziale da parte di esperti di settore, con lo sviluppo di un budget analitico e un piano di promozione multi-canale che includa anche Social network, video advertising e mobile device.

Autore: gtaviani
Fonte: brokerad.co